Le neuroscienze e il diritto - ECLT - Università di Pavia

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le neuroscienze e il diritto

pubblicazioni-hidden


Questo volume, il primo in Italia, raccoglie i lavori di un evento specificamente dedicato all’impatto delle neuroscienze sul diritto: il convegno Le neuroscienze e il diritto (Milano, 19 dicembre 2008) organizzato dal Centro di Ricerca Interdipartimentale ECLSC in collaborazione con la Corte d’Appello, il Tribunale di Milano e il Collegio Ghislieri, con il contributo di Fondazione Cariplo.
Le neuroscienze promettono di svelare le correlazioni tra attività mentale e sostrato biologico: una prospettiva scientifica straordinaria che ha effetti anche nel campo del diritto. Chi si chiede, quindi, se l’apparato teorico giuridico sia del tutto fuori gioco, e sia necessario elaborare concetti e soluzioni del tutto nuovi o se, invece, i problemi possano essere metabolizzati usando le categorie ereditate dal passato, pur opportunamente adattate.

Di fronte a tecniche come il brain imaging, il brain fingerprinting e altre, gli studiosi sono divisi tra chi pensa che le neuroscienze possano consentire il superamento di antiche illusioni come il libero arbitrio e chi pensa che le novità scientifiche possano essere ricondotte alle preesistenti categorie. In questo volume Oliver Goodenough, Tade Mathias Spranger, Gilberto Corbellini, Stephen Morse, Marta Bertolino e Luisella De Cataldo si confrontano su questi cruciali temi e aprono un dialogo con giornalisti, come Luigi Ferrarella e Gianna Milano, e con giovani studiose come Barbara Bottalico e .


Curatore: Santosuosso A.
Titolo: Le neuroscienze e il diritto
Editore: Ibis, Como-Pavia
Anno: 2009

Indice del libro


Prefazione del libro


Dove acquistare il libro:
Il volume sarà disponibile nelle migliori librerie a partire da settembre 2009. Al momento può essere ordinato, al prezzo di 16,00 euro incluse le spese di spedizione, inviando una e-mail a
info@ibisedizioni.it

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu