Archivio ALST - ECLT - Università di Pavia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio ALST

Attività


La crescente importanza nel mondo giuridico delle comunicazioni e degli scambi su scala globale ha raggiunto un livello per cui il semplice uso dell’inglese come mezzo di comunicazione non è più sufficiente ed è diventato necessario trovare delle soluzioni al problema del multilinguismo giuridico. Le fonti di diritto e i database disponibili sul web sono, infatti, generalmente accessibili nelle lingue nazionali o in inglese (di solito come lingua madre di un Paese di lingua inglese). Ad oggi non esiste uno strumento multilingue che permette di accedere a risorse giuridiche provenienti da Paesi che utilizzano lingue diverse. Strumenti di questo tipo, in grado di fronteggiare le barrier linguistiche tra sistemi giuridici diversi, sono drammaticamente scarsi ma, d’altro lato, estremamente necessari.

L’Archivio Multilingue ALST (Archive of the Law of Science and New Technologies) propone una soluzione originale al problema del multilinguismo giuridico per i seguenti motivi:

- è una piattaforma giuridica online multilingue che raccoglie materiale giuridico (norme di legge, sentenze e molto altro) nelle lingue originali;
- il suo funzionamento si basa su un thesaurus giuridico multilingue;
- è in grado di collegare materiali inseriti in lingue diverse;
- rende questi materiali disponibili per tutti gli utenti, a prescindere dalla lingua utilizzata per la ricerca;
- suggerisce connessioni imprevedibili tra il materiale multiligue, così potenziando le capacità di ricerca e i risultati della stessa.

L’obiettivo principale di ALST è rendere interoperabili diverse entità giuridiche, al fine di garantire e promuovere tra di esse un proficuo dialogo ma, allo stesso tempo, preservare le rispettive lingue originali e il loro background culturale.

ALST deve evolversi dal prototipo che è attualmente (ad oggi comprende più di dieci lingue) ad una piattaforma completamente operativa dove un sistema tipo wiki contribuisce a creare una attiva  comunità transazionale di giuristi e cittadini.

Torna ai contenuti | Torna al menu